RICHIESTA COMMERCIALE RIVOLTA ALLE AZIENDE VINICOLE ITALIANE:

Buongiorno, stiamo ricercando per una importante catena della grande distribuzione Americana con cui lavoriamo, i seguenti vini:

1 – NERO D’AVOLA

2 – SIRAH

3 – CABERNET SAUVIGNON

4 – MONTEPULCIANO D’ABRUZZO

5 – ROSE’ SPUMANTE DI QUALUNQUE REGIONE

6 – GRILLO

7 – CATARRATTO

Si richiede abbiano un prezzo franco cantina non superiore ai 2 euro.
Se interessati potete contattarmi direttamente ai recapiti riportati sotto, grazie

Alessandro Framba

Country Manager Italy Heavent

mob. +39 348 8820966

alessandro.heavent@gmail.com

skype: ALESSANDRO.HEAVENT

web site for Italy:

www.heavent.it

HEADQUARTER

339 San Anselmo Avenue

San Anselmo CA 94960

Tel (415) 651 4017

NEWS: IL NUOVO OBIETTIVO DI AMAZON E’ TARGET

AMAZON vuole di più. sembra che la società capitanata da Jeff Bezos acquisterà nell’arco del 2018 uno dei colossi Usa della grande distribuzione, il gruppo Target, che vanta oggi un ricavo lordo a trimestre di 70 miliardi di dollari, 1.828 punti vendita tra Stati Uniti e Canada, secondo soltanto a Walmart.
L’operazione potrebbe arrivare a costare la strabiliante cifra di 40 miliardi di dollari. Secondo l’analisi dell’analista Gene Munster, co-fondatore di Loup Venture specializzato nel campo delle nuove tecnologie, l’operazione non troverebbe ostacoli da parte dell’antitrust Usa, perché non minaccerebbe la sopravvivenza di Walmart. Inoltre secondo le statistiche i negozi rappresentano ancora l’85% dei luoghi in cui le persone spendono il loro denaro, pertanto per il colosso di Seattle potrebbe avere senso poter contare su una vera e propria rete di negozi sul territorio, per competere aggressivamente con Walmart.

Costo per unita’ alcolica: importante decisione della Corte Suprema Inglese con possibili ripercussioni per tutto il mercato europeo.

A meta’ Novembre la Corte Suprema Inglese ha confermato la validita’ di una nuova legge della Scozia che imporra’ il costo minimo per unita’ alcolica su tutte le bevande in vendita in Scozia. Questa legge, passata per ridurre l’alcolismo, andra’ a cambiare le dinamiche dei prezzi per ogni tipo di bevanda, visto che alzera’ automaticamente il costo unitario anche dei prodotti ora venduti a prezzi molto bassi. Molto spaventate le grandi multinazionali del vino e degli alcolici, che temono che altri Stati vadano ora a far riferimento alla decisione inglese per approvare simili legislazione a casa loro.

Per un’analisa approfondita, consigliamo questo articolo del Wall Street Journal: https://www.wsj.com/articles/home-of-scotch-whisky-pops-the-cork-on-alcohol-price-floor-1510752942